ALGAFIT27

ALGAFIT27 è un filtrato di crema di alghe, consentito in agricoltura biologica.

L'attuale presentarsi di sempre più importanti fenomeni legati al riscaldamento climatico quali: onde di calore o gelate improvvise in mesi in cui tali fenomeni non sono previsti o con un ampiezza molto maggiore agli anni passati, la migrazione di nuovi agenti patogeni da regioni più calde verso le regioni temperate e fredde comporta di assumere nuove strategie nella nutrizione e difese delle proprie piante.

Miliardi di anni di evoluzione in un ambiente ostile quale potevano essere le prime fasi di sviluppo della vita sulla Terra, hanno permesso alle alghe marine di sviluppare sistemi di difesa robusti ed affidabili. Per questa ragione gli uomini fin dall'antichità hanno imparato ad utilizzare questi esseri viventi in agricoltura.

Addiritura anche Lucio Colummella, il primo agronomo della storia nel suo ``De res agricolturae`` riporta l'uso delle alghe nelle fase critiche dello sviluppo vegetale quale ad esempio il trapianto e il loro utilizzo è riportato anche in culture molto distanti tra loro, dalle civilità pre-colombiane del Perù ai popoli del Nord Europa del Medio-Evo.

Noi di South Agro, duemilla anni dopo facciamo lo stesso alla stessa latitudine di Columella usando le conoscenze moderne per estrarre le sostanze uniche delle alghe e utilizzando alghe selezionate dai mari del mondo e del Mediterraneo in particolare. Crediamo infatti che all'interno dei mari e degli oceani vi sia un enorme patrimonio di molecole da utilizzare a vantaggio dell'uomo in un ottica eco-friendly ed in particolare in questi ultimi tre anni abbiamo lavorato duramente per sviluppare il nostro primo prodotto professionale ALGAFIT27 testandolo sia in campo aperto che in laboratorio.

Grazie alle sue proprietà biostimolanti ALGAFIT27 permette di ridurre l'utilizzo di fertilizzanti chimici e prodotti fitosanitari, stimolando le difese immunitarie delle piante. Piante più sane non solo tendono a produrre di più ma sopratutto a produrre frutti di maggiore qualità.
Il meccanismo di azione, degli estratti algali è complesso e sinergico ma può essere razionalizzato tramite la comprensione di quali sono i principali attori o macro-classi di molecole, presenti o unicamente nelle alghe marine o in particolare abbondanza in esse. In particolare esse sono:

1)Fitormoni
2) Polisaccaridi
3) Steroli e poliacoli
4) Minerali e microelementi

I fitormoni rappresentano la classe di molecole a cui noi di South Agro poniamo maggiore attenzione, la posizione primordiale che posseggono le alghe nel percorso evolutivo ha permesso che in esse siano presenti una maggiore concentrazione di queste molecole. I fitormoni sono come i loro colleghi ormoni degli animali molecole responsabili di trasportare segnali. Da queste ultime però sono molto diverse, sia strutturalmente (come sono cioè legate gli atomi tra loro) risultando molto più piccole e semplici sia funzionalmente (Il loro meccanismo di azione) trasportando non solo un messaggio ma molteplici. Inoltre ad aumentare la complessità essi funzionano tramite complessi sistemi di concertazione del segnale, lavorando inoltre a bassisima concentrazione. Noi di South Agro poniamo particolare attenzione al profilo fitormonale di ALGAFIT27, una parola complessa per dire che ci assicuriamo di controllare che tutti gli ormoni siano presenti in quantità simili senza creare scompensi che potrebbero comportare una difficile gestione del segnale voluto.

I polisaccaridi, invece, costituiscono fondamentalmente la struttura delle cellule delle alghe. Il loro sviluppo in ambiente acquoso ha fatto si che si modificassero in modo da risultare particolarmente abili ad intercettare tutte le sostanze che fluttuano nell'acqua di mare e renderle immediatamente disponibili alle cellule. Questa loro caratteristica è particolarmente utili anche alle piante terrestri ed utilizzata a proprio vantaggio nei prodotti di South Agro. Tra i polisaccaridi presenti solo nelle alghe un posto unico lo possiede l'acido alginico, l'agar e i carraginati. Tutte queste grosse molecole organiche è possibile trovarle nel nostro prodotto.

La loro applicazione oltre a permettere di chelare gli ioni positivi presenti nel terreno (Quali ad esempio il Ferro o il Calcio) e favorire così l'assorbimento di elementi poco mobili ha anche funzioni elicitorie, una parola difficile che significa che queste sostanze, la comunità scientifica, le reputa in grado di stimolare le difese naturali delle piante ad agenti patogeni.

Gli steroli e i poliacoli sono anche esse delle molecole presenti in forme uniche nelle alghe. I loro effetti sono molteplici e benefici ma quello che ciè più caro è l'effetto osmoprottetore del mannitolo. Il mannitolo è un polialcool, una molecola cioè che possiede tanti gruppi -OH e che quindi ha qualcosa in comune con la molecola fondamentale per la vita l'acqua (la cui formula chimica è proprio la nota H2O). Questa sua similitudine permette alle molecole di mannitolo di sostituirsi alle molecole di acqua all'interno delle cellule e quando si è in presenza di uno stress idrico e conseguente restringimento della cellula opporsi a questo fenomeno essendo più grandi e più rigide.

Infine all'interno del nostro biostimolante, consentito anche in agricoltura biologica, è possibile trovare anche i principali macro e micronutrienti e in particolare tanto potassio e un discreto quantitativo di zolfo biologico.

Per un agricoltura più consapevole ed amica dell'ambiente, ALGAFIT27 è la scelta migliore.

che cosa sono i biostimolanti?

“I biostimolanti sono sostanze e/o microrganismi che applicati alla pianta o alla rizosfera stimolano i processi naturali che migliorano l’efficienza d’assorbimento e d’assimilazione dei nutrienti, la tolleranza a stress abiotici e la qualità del prodotto. I biostimolanti non hanno effetti diretti su parassiti e patogeni e quindi non rientrano nella categoria dei pesticidi”.

Definizione di Biostimolante elaborata da EBIC 2013

scopri i vari formati di agro+

biostimolanti_agro.
AGRO + 1Kg
Autunno-02-2.
AGRO+ 3Kg
Estate-01.
AGRO + 5Kg